venerdì 29 giugno 2012

Il concetto di gatto

Google vorrebbe che il suo datacentre approssimi il funzionamento di un cervello umano per migliorare il riconoscimento di immagini e la classificazione dei pattern. Il neural network di Google è stato creato connettendo 16.000 processori di computer per supportare le teorie biologiche su come il cervello umano riconosce gli oggetti.
Mille computer collegati in rete hanno simulato un cervello umano e dimostrato che un simile sistema è capace di riconoscere contenuti senza intervento umano.

"Partivamo dall'ipotesi che potesse imparare a riconoscere oggetti comuni in questi video. Inoltre uno dei nostri neuroni artificiali ha imparato perfino a rispondere alle stringhe sui gatti," hanno scritto Jeff Dean e il ricercatore Andrew Ng. Al network non era stato spiegato che cos'è un gatto né una singola immagine era stata etichettata come "gatto", ma il network è stato in grado di "riconoscere" da solo ed astrarre il concetto di "gatto" dopo la somministrazione di 10 milioni di immagini digitali di video sui gatti.

The "cat neuron" holds the learned appearance of what a cat looks like.
[Image Source: Jim Wilson/The New York Times]

domenica 24 giugno 2012

Strani amici

Yochi Aranov Zwilling vive in un kibbutz a Shephela, nelle Judaean Hills in Israele. Alleva mucche, e sono numerosi i gatti che gravitano intorno alla fattoria. Uno di questi, un tigrato bianco e rosso, passa quotidianamente per la sua ciotola di latte e per una bella leccata. E', incredibilmente, amico di una mucca, che gli dà delle superslurpate quando è nei pressi del recinto. Zwilling sostiene che è il micio a cercare la mucca, prendendo l'iniziativa!


Dal Daily Mail on line.



lunedì 18 giugno 2012

Billy, il gatto che cura l'autismo

Una storia confortante, quella che racconta il Daily Mail. Il piccolo Fraser soffre di autismo, un disturbo grave e misterioso. Billy è un gatto di strada, abbandonato dal suo proprietario. Fraser e Billy si incontrano, ed è subito intesa profondissima. I due diventano inseparabili, e Billy il randagio riesce in qualche modo a smussare l'ipersensibilità del bambino. La mamma di Fraser afferma che Billy è come un angelo custode per il suo bambino. Le immagini, bellissime, di Bruce Adams del Daily Mail parlano da sole:









Gatti famosi: i gatti di Anna Frank


Il diario di Anna Frank è una delle storie più commoventi lasciate in eredità agli uomini.


Quando Anna si trasferì nel nascondiglio segreto dovette lasciare la sua gatta Moortje.Sembra che la famiglia di un amico di Anna, tale Toosje K., se ne sia preso cura. Scrive la ragazza il 12 luglio del 1942 che le si riempiono gli occhi di lacrime quando pensa alla povera micia, di cui rimpiange la dolcezza. Mouschi era invece il gatto maschio nero di Peter van Daan, il ragazzo che divide con Anna la reclusione nell'alloggio segreto e di cui la ragazza si innamora.Miep Gies, colei che salvò il diario, se ne sarebbe preso cura dopo l'irruzione delle SS. Moffie era invece il nome del gatto del magazzino, un ciccione bianco e nero. Secondo http://www.annefrankdiaryreference.org/cats.htm il nome del micio, che nelle traduzioni inglesi del diario è Boche (il nome con cui nella Grande Guerra i francesi indicavano i tedeschi), si spiega col fatto che i moffen erano biscottini a forma di maiale e che gli olandesi chiamavano così gli invasori tedeschi.





sabato 16 giugno 2012

Festa del meticcio a Seveso

Domenica 17 giugno 2012 a SEVESO (MB) presso il Bosco delle Querce (ingresso da via Redipuglia) ci sarà una festa per tutti i meticci.


Info qui. C'è anche il video delle passate edizioni.

venerdì 15 giugno 2012

Osso e la luna: ENPA MONZA per i cani dei canili

"Osso e la Luna": i cani invisibili nei canili.
Conferenza venerdì 15 giugno, ore 21 all'Urban Center di Monza.

 

In una serata dedicata ai cani nei canili, è in programma la presentazione di “OSSO E LA LUNA” alla presenza di ANNA CERANTOLA e ANDY FLUON (rispettivamente autrice e illustratore del libro). Sarà presente anche MARTA MIGLIARDI, co-fondatrice di TRANTRAN e curatrice del libro.
Ma non poteva mancare OSSO (l'ispirazione per la storia e ora divenuto il cane più famoso del canile di Monza!), insieme alla sua famiglia adottiva (FRANCESCA, CLAUDIO, ELENA e la cagnolina NESSIE).
Interverranno inoltre ILARIA CERRATO, educatrice presso il nostro canile che ha seguito il recupero di Osso da un punto di vista "tecnico", e ISABELLA GARLATI, vicepresidente della sezione monzese dell'ENPA. Sarà anche un’occasione per parlare dell’importante lavoro svolto nel nostro canile dagli educatori cinofili che tanti cani sono riusciti a recuperare e rendere adottabili, proprio come Osso.
Interverrà inoltre GILBERTO GERMANI, responsabile settore antivivisezione dell'ENPA, che esporrà il progetto per il centro di recupero la riabilitazione dei cani beagle provenienti da laboratori di sperimentazione, che sarà reso possibile grazie proprio alla vendita del libro e dei biglietti del concerto Monza for Animals del 7 luglio.
Nel corso della serata sarà possibile acquistare sia il libro che i biglietti per il concerto.
DOVE?
La conferenza, a ingresso libero e gratuito, sarà tenuta all'URBAN CENTER (meglio noto come Binario 7) in VIA TURATI 6 a Monza, nei pressi della stazione FS. Parcheggio di fronte all'Urban Center in Piazzetta Castello. 

Non c'è trippa per gatti

Mi piacerebbe avere con gli amici gattofili uno scambio di idee sul cibo per gatti.
I prezzi dei prodotti in commercio sono molto vari. Per esempio (dal listino zooplus.it):

Almonatura € 10,90 / kg
Yarra € 3,47 / kg
Bozita (svedese, di renna) € 3,46 / kg
Felix da € 2,29 / kg

Parlo di umido perché il secco è vietato a Bonbon. Io a volte compro degli sgombri al naturale in lattina (provenienza Marocco) e li mescolo al riso bollito. Oppure cucino io pollo e merluzzo. La veterinaria suggerisce di porzionare carne o pesce e di surgelare con permanenza in frigo di almeno 15 giorni per eliminare eventuali parassiti.
Voi cosa date ai vostri micioni?


giovedì 14 giugno 2012

Una cesta per due

Com'è cresciuto il nuovo Bubino! E' diventato un gattone. Ma continua a credere che nel cesto c'è spazio per due:


martedì 12 giugno 2012

Auguri a Margherita

Margherita Hack compie novant'anni.
Tanti auguri a una grande donna che ha un grande amore per i gatti.


Vive a Trieste con il marito Aldo e gli amatissimi animali. Come festeggiare un traguardo così importante?L'astrofisica fiorentina ripercorre date, nomi ed episodi dei suoi "primi 90 anni, laici e ribelli" nell'autobiografia scritta con Federico Taddia, Nove vite come i gatti, per i tipi della Rizzoli.

Rockcat

Oscar e Tiffany erano i micioni del grandissimo Freddy Mercury, straordinario cantante e gattofilo:


lunedì 11 giugno 2012

Coda sull'A4

E' una crittografia mnemonica (*) illustrata quest'immagine di Mondo Gatto:


* Una crittografia mnemonica è un gioco enigmistico nel quale si deve trovare una frase risolutiva a partire da un esposto e con l'ausilio di un diagramma numerico che indica la lunghezza delle singole parole che compongono la soluzione stessa, che è tale se ha due distinti significati: il primo conforme all'esposto, il secondo completamente diverso. 
Per esempio, questa di Magic, del 1973: I.N.R.I. (7 2 7 2 5) ha per soluzione "Scritti di Gentile su Croce". Quest'altra (mia): Un po' canuto (6 3 8) ha per soluzione "Bigino per maturità".

giovedì 7 giugno 2012

martedì 5 giugno 2012

Salvataggio a Milano

A Milano hanno salvato un gattino che si era incastrato nel motore di un'auto. Mi ricordo un analogo salvataggio, fatto da noi laureandi e dai prof, nel cortile di Fisica in via Celoria. Si vede che a questi gattacci piace infilarsi in posti pericolosi.
Ecco qualche foto del salvataggio:



sabato 2 giugno 2012

Cinquant'anni di regina e il gatto

Sembra che anche Larry, il gatto del Primo Ministro, abbia voluto fare a suo modo gli auguri alla Regina Elisabetta.



Al 10 di Downing Street risiede attualmente Larry, che si fregia del titolo di Chief Mouser to the Cabinet Office. Tra i suoi predecessori ci sono il longevo Wilberforce, che appartenne a Edward Heath, Harold Wilson, Jim Callaghan e Margaret Thatcher (il Chief Mouser appartiene al Primo Ministro in carica e viene ereditato dal successore). Larry, un bel tabby marrone e bianco, arriva dal rifugio Battersea Dogs and Cats Home dove è stato adottato.


Animali e terremoto 2

Storie di animali e terremoti. Una volpina è stata salvata e dei cuccioli sono nati in una tenda. Omnia vincit amor, direbbe Virgilio.