venerdì 24 aprile 2009

Isidora è a Monza!

Sempre dal sito ENPA di Monza:

Mercoledì 22 aprile in tarda serata sono rientrati a Monza la squadra di volontari dell’ENPA monzese che hanno trascorso alcuni giorni nelle zone colpite dal recente sisma.
In questo periodo hanno recuperato diversi cani e gatti, hanno assistito gli animali all'interno delle tendopoli, e hanno supportato il lavoro dei veterinari presso il canile sanitario di Collemaggio (AQ), affiancando i volontari e Guardie Zoofile di altre sezione della Protezione Animali, unico ente incaricato dalla Protezione Civile ad intervenire e coordinare sul territorio tutte le operazioni di assistenza agli animali.
Al loro rientro, i volontari hanno portato in Brianza 26 animali “terremotati” tra cani e gatti: alcuni rimasti senza padrone, e altri il cui proprietario è ricoverato in ospedale per le ferite subite durante il terremoto.
Questo è proprio il caso di ISIDORA, una dolcissima micia rossa con le zampette bianche, nella foto, scattata appena dopo l’arrivo a Monza, insieme a tre dei volontari che l’hanno salvata dalle macerie.
...
Ora la micia è custodita a casa del nostro presidente a Monza, curata amorevolmente dalla signora DARIA.
Lunedì verrà a prenderla il figlio del suo proprietario, che abita nella provincia di Milano. Una volta dimesso, il padrone di Isidora, che nel terremoto ha perso la casa, verrà a vivere con il figlio a Rho, dove potrà riabbracciare la sua amata Isidora.
Gli altri animali portati a Monza dall’Abruzzo verranno messi in pensionamento temporaneo (gratuito), nel caso di animali che hanno ancora un padrone (in ospedale o ospitati in un albergo dove non è possibile tenerli); mentre i cani e i gatti che hanno perso il proprietario verranno messi in adozione.


ISIDORA insieme a tre dei suoi soccorritori: da sinistra, il presidente della nostra sezione GIORGIO RIVA, SIMONA LEVATI e ROBERTA CALEGARI.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------

3 commenti:

Mamit ha detto...

sto leggendo a ritroso tutti i tuoi post e, grande sorpresa, trovo questo pezzo e vedo la foto della Simona, la mamma dei miei cuccioli prima che venissero affidati a me! ricordo ancora quando ho contattato l'ENPA di Monza dopo che la mia adorata Bustina si era "addormentata" e la Simo mi ha proposto una coppia di bellissimi fratellini; Lui è ancora qui, Lei purtroppo ci ha lasciati il 16 aprile, aveva solo 1 anno la mia cucciola! ma nel frattempo, ho adottato una randagina che va molto d'accordo col Nano e sto per "accalappiare" un altro micio che gironzola in giardino. Se vuoi venire a trovarmi nel mio blog, troverai un po' di storie.

**** ha detto...

noi sosteniamo la causa degli animali abbandonati come possiamo. riceviamo la newsletter dell'ENPA di Monza (una grande associazione: il mio vecchio cane Tappide fu uno dei primi premiati, moltissimi anni fa, nella categoria uregiatt della festa di san francesco. lo premiò kim buti, e ancora conservo la coppa) e pubblicizziamo tutte le iniziative.

Mamit ha detto...

Anch'io sostengo diversi canili-gattili, e faccio regolarmente arrivare delle pappe alla colonia felina di Piramide, a Roma, dove mia figlia ha preso il suo 3° micione. E tra qualche giorno partirò alla volta di Monza per portare coperte e cibo.
Si fa quel che si può.